ed. 2011

Finalmente siamo riusciti a festeggiare la “Notte di San Giovanni” direttamente in campagna!

L’anno scorso ci eravamo riusciti solo in parte, grazie alla biciclettata del pomeriggio, ma quest’anno siamo stati più fortunati e abbiamo passato l’intera serata tra animali da cortile, erbe e fiori, fuoco e grano presso la Fattoria del Villaggio a San Severo!

e così, dopo una prima visita alla fattoria tra galline nere e papere, cani e micetti, tacchini e faraone, abbiamo fatto incursione nei campi e raccolto più di 15 erbe differenti (ottime per un pancotto ma non solo!) tra cui la malva, coi suoi fiori stupendi! 

Il momento più intenso è stato intorno al fuoco (simbolo importante per la notte di San Giovanni ma presente anche in altre culture e in altre occasioni religiose) dove abbiamo vissuto una sorta di edizione speciale del gruppo di lettura grazie a quanti durante l’anno hanno seguito l’aperitivo letterario in associazione, e così abbiamo potuto condividere poesie di amici, preghiere di Giovanni Paolo II e un brano tratto da “Seppina degli sciali” di Cristianziano Serricchio.

E poi in un personalissimo rito del fuoco, abbiamo bruciato, su piccoli pezzetti di carta, quanto di negativo  volevamo buttarci alle spalle…un’esperienza liberatoria e catartica!

Ed, infine, ci siamo seduti a tavola dando inizio al Laboratorio del Gusto sul grano!

che dire… una serata tra fuoco e tradizione!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *