ed. 2011

Il Daunia.org Stupor Mundi Buskers Festival regala emozioni sempre forti, ti porta per mano lungo la via dei sogni che ti porta ad un mondo magico, dove, per esempio, all’improvviso “quando ci sono tanti bimbi felici, cade una polverina e le gambe si allungano, allungano, si allungano….fino quasi a toccare il cielo” come capita a Niki

oppure puoi essere sorpreso da un qualcosa di mai visto… senti una musica, ti riporta indietro nel tempo, sembra la musica di quel carillon che avevi tanto desiderato quand’eri bambino/a…e poi giri l’angolo e lo vedi, lì, in versione gigante ed umana e resti ad osservare con incanto lui:

e poi continui a passeggiare e ti fermi ora a guardare i giocolieri e i loro monocicli e torce infiammate, e poi Nicola Briuolo e i suoi canti che sanno di amore per la terra e tradizione, e poi ascolti la poesia in musica di Alessandra di Fazio e Carlo Damiani e infine sorridi e ti diverti con i giovanissimi H10 (anche detti “a caten”)… un pomeriggio che non si può dimenticare…fino alla prossima edizione!