A sample text widget

Etiam pulvinar consectetur dolor sed malesuada. Ut convallis euismod dolor nec pretium. Nunc ut tristique massa.

Nam sodales mi vitae dolor ullamcorper et vulputate enim accumsan. Morbi orci magna, tincidunt vitae molestie nec, molestie at mi. Nulla nulla lorem, suscipit in posuere in, interdum non magna.

DOMENICHE DEL VILLAGGIO 2014 | Domenica 1 giugno

grafica seconda domenica
new air max
logo terramia ultimo

 

coccinella1

 

in collaborazione con

ISTITUTO SECONDARIO DI I GRADO
PETRARCA PADRE PIO
san severo

 

e

tartarugafalogo4_pdf

media partner

99tv

Uno spAzio natuRale e inconTaminato che si apre all’artE e agli artisti dando vita al ciclo delle “Domeniche del villaggio”, dimensione spazio temporale parallela al trambusto e alla fretta della vita quotidiana piena di ansie e preoccupazioni.
Le “Domeniche del villaggio” sono uno strumento per far nascere, ampliare, recuperare il rapporto con la natura e con l’arte, in un contesto pieno di richiami alle vecchie tradizioni e c(u)(o)lture del territorio.
Nel terreno che ospita la Fattoria del Villaggio, progetto della Fondazione Terra Mia promotrice della manifestazione, sito in c.da Radicosa sulla “strada della fede” che porta a Monte Sant’Angelo e a San Giovanni Rotondo, si potrà vivere un’esperienza unica a contatto con la natura e con l’arte che per una giornata saranno un’unica realtà in una sorta di coinvolgimento reciproco.
http://www.airjordansneakerretro.com
Istruzioni per l’uso: LE DOMENICHE DEL VILLAGGIO giungono alla seconda edizione (la prima edizione si è svolta tra il 2011 ed il 2012 con la collaborazione artistica del collettivo Ecstrarte) e diventano un evento biennale.
Dopo l’anteprima che si è svolta domenica 27 aprile ci saranno altri due appuntamenti:
domenica 1 giugno e domenica 29 giugno.
air jordan 8
Durante la giornata sarà possibile pranzare e “aperetivare” con i prodotti della Fattoria.

IL PROGRAMMA ARTISTICO DI DOMENICA 1 GIUGNO:

RADIX VITAE | Mostra di Stefania Guerra | www.stefaniaguerra.it
“Un ritorno agli antichi valori della Madre Terra, così bene rievocati tramite i ricordi dei suoi nonni, che le hanno trasmesso e a cui ci si appartiene per vocazione e per destino. Due elementi che formano l’identità di ognuno di noi, ma che solo il luogo di appartenenza ci può trasmettere. Identità che è legata a quel Genius Loci di cui parlavano i Latini, ma che con la globalizzazione ha perso di valore.
In questo ritornare all’anima dei Luoghi ho intravisto in Stefania Guerra la sua modernità, che non è discontinuità con il passato, ma continuità con la vita dei nostri padri. Solo così noi siamo moderni, in quanto apparteniamo al presente, ma abbiamo le nostre radici nel passato, come l’albero che l’Autrice riproduce nelle sue tele, un albero della vita, che affonda le sue radici nella Madre Terra, in segno di continuità con il passato, che rappresenta la nostra storia, la nostra cultura, la nostra identità.
Nelle opere di Stefania Guerra il tempo si fa storia, leggero come i suoi sentimenti, le sue emozioni, i suoi ricordi, gli incontri vissuti attraverso la memoria del passato”.
(Giuseppe Piemontese)
FESTA DI PRIMAVERA
di FARE AMBIENTE coordinata dal dott. MARCELLO AMOROSO
air jordan retro 11
Ore 11.30 concerto
Gli allievi della Scuola Media “Petrarca-PadrePio” a indirizzo musicale di San Severo eseguiranno il concerto di fine anno coordinati per la Classe di Clarinetto dal Prof. Cianciaruso, per la Classe di Tromba dal Prof. Mandunzio e per la Classe di Chitarra dal Prof. Patella.
Programma:
Classe di Chitarra
CARULLI: VALZER (Chitarra Biccari Nicola)
CARCASSI: VALZER (Chitarra Mastrometteo Rosa)
CARULLI: STUDIO (Chitarra Stratagemma Martina)
CARCASSI. STUDIO (Chitarra Vasciarelli Lorena)

Classe di Clarinetto
HARRY POTTER SUITE
(eseguita da Bucci Francesca, Di Pierro Ilenia, Iacoviello Umberto, Florio Valeria, Mummolo Pietro, Padalino Antonio, Pietrosanto Giuseppe)
PRELUDIO ATTO I° TRAVIATA
HALLELUJAH
SAN PEDRO
(eseguiti da Battista Alessandro, D’Anzeo Giovanni, Nardella Michele, Catalano Giorgia, Mummolo Pietro, Toma Daniele, Presutto Andrea, Pezzi Stefano)
ray ban aviators
Classe di Tromba
IN THE MOOD
CHATTANOOGA CHO CHO
THE PINK PANTHER
MY WAY
NEW YORK NEW YORK
Trombe: Dirodi Vincenzo, Irmici Antinea, Sderlenga Giovanna, Irmici Amedeo, Camillo Mario, Trombone: Armiento Andrea, Corno: La porta Carlo,
Basso:Continenza Salvatore,
Batteria:Fusillo Federico
http://www.airmaxrunningsneaker.com
Concerto di fine anno scolastico è un momento d’ incontro tra genitori, ragazzi e insegnanti, caratterizzato da gioia e svago ma nello stesso tempo, una dimostrazione di come la scuola può assumere il ruolo di polo culturale attivo del territorio, diventando un luogo in cui non si insegnano solo nozioni, ma un ambiente in cui si opera tutti insieme per la realizzazione di attività, anche piacevoli, finalizzate a recuperare valori sociali e umani di più ampio respiro. (Il Dirigente Scolastico Prof.ssa Lucia SALLUSTIO)
Dopo pranzo
Reading delle poesie vincitrici del primo concorso “TERRAMIA”.
Sul tema: spreco alimentare e agricoltura familiare. coordinato dal poeta Raffaele Niro

IL MENU’ “SINFONIE DELL’ORTO”:
antipasto di zucchine prodotte dalla Fattoria del Villaggio con olio extravergine di oliva
pancotto (con pane cotto a legna del forno Nardella di San Marco in Lamis e verdure prodotte dalla Fattoria del Villaggio)
torcinelli e/o salsiccia (di maiale nero dauno della Macelleria Sabatino di Apricena) in umido
frutta prodotta dalla Fattoria del Villaggio
crostata con marmellata prodotta dalla Fattoria del Villaggio
vino prodotto dalla Fattoria del Villaggio
pane cotto a legna del forno Nardella di San Marco in Lamis
nike air max 90
Contributo per i soci 12 euro. Contributo per i non soci 15 euro.
Per info e prenotazioni per il pranzo 342/1217775 (Dora) oppure 368/7766862 (Armando).
Vi chiediamo, cortesemente, di prenotare entro giovedì 29 maggio.

 

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>